INAS RISPONDE: PENSIONI DI REVERSIBILITA’ E SISTEMA DI CALCOLO

Egregio signor Crugnola,

tramite il vostro ufficio ho presentato domanda di pensione di reversibilita’ essendo venuto a mancare mio marito alcuni mesi fa. Mio marito era titolare di pensione svizzera (AVS) e italiana (INPS). Grazie alla vostra disponibilità ho potuto ottenere le prestazioni in tempi molto brevi, volevo chiedervi in quale modo vengono calcolati gli importi delle pensione spettanti ai superstiti, in quanto mi sembra che la pensione italiana sia stata ridotta.

Antonia R. C.

Carissima Antonia,

rispondo volentieri alla tua domanda: per quanto riguarda la Svizzera i calcoli sono relativamente semplici, infatti la rendita AVS in favore della vedova è pari all’80% della rendita semplice del coniuge ( 40% per ogni figlio minore o studente/apprendista fino ai 25anni).

Le cose si complicano invece per il calcolo della prestazione spettante a carico dell’Inps, infatti la legge prevede che al coniuge superstite spetta il 60% della pensione erogata al defunto (20% per ogni figlio minore, con limite massimo dell’importo erogato pari al 100 della pensione del defunto sommando le quote di tutti gli aventi diritto), ma la pensione viene effettivamente erogata nei limiti sopra indicati solamente se il beneficiario ha un reddito inferiore ai un determinato importo (tre volte la pensione minima INPS), in caso contrario l’importo subirà una riduzione che potrà essere del 25%, 40% o 50 % , a seconda del redito dichiarato (compresa la pensione ai superstiti erogata in Svizzera), come sintetizzato dalla tabella seguente.

AMMONTARE DEI REDDITI ANNO 2012 PERCENTUALE DI RIDUZIONE
Fino  euro 19.789,37 nessuna
Da euro 19.789,38 a euro 26.385,83 25 per cento
Da euro 26.385,84 a euro 32.982,29 40 per cento
Da euro 32.982,30 in poi 50 per cento

 

Ti consiglio di passare nei nostri uffici con i tuoi dati reddituali e provvederemo a verificare se la riduzione che ti è stata applicata è corretta.

I nostri uffici sono a sua disposizione per ulteriori chiarimenti e verifiche che si ritenessero necessarie.

Un cordiale saluto.

Roberto Crugnola

Coordinatore INAS Svizzera

Ok

We have published a new Cookie Policy to explain the different types of cookies that may be used on this site and their respective benefits. If you would like to disable cookies, please view "How do we manage cookies" in the Privacy&Policy. Note that parts of the site may not function correctly if you disable all cookies.
By using the site, you consent to the use of cookies unless you have disabled them. Read More.