Rendita per Superstiti

La rendita per vedova

Questa rendita spetta alle donne sposate che:

  1. alla morte del coniuge hanno 1 o più figli di qualsiasi età che, in seguito al decesso, acquisiscono il diritto alla rendita per orfani
  2. le donne sposate che, alla morte del coniuge, non hanno figli, ma hanno compiuto 45 anni ed il matrimonio è durato almeno 5 anni
  3. la donna divorziata è equiparata alla vedova. Il diritto alla rendita non dipenderà più dal fatto che il coniuge divorziato era tenuto a versare gli alimenti a seguito del divorzio, ma ai seguenti fattori:

    – hanno uno o più figli ed il matrimonio è durato almeno 10 anni,
    – il divorzio è intervenuto dopo il compimento dei 45 anni di età ed il matrimonio è durato almeno 10 anni,
    – il figlio più giovane ha compiuto i 18 anni dopo che la madre divorziata ha compiuto 45 anni.

Con l’entrata in vigore della 10. revisione dell’AVS anche i vedovi hanno diritto alla rendita a condizione che si occupano dei figli di età inferiore ai 18 anni. La rendita per i vedovi cessa quindi al compimento della maggiore età dei figli.

I figli orfani hanno diritto alla rendita sino al compimento del 18esimo anno. Tale diritto può essere prorogato, al massimo, fino al 25esimo anno se studiano o se sono in tirocinio. Le rendite sono calcolate in percentuale sulla rendita di vecchiaia spettante.

Le percentuali sono: 80% della rendita per vedove e vedovi, 40% per gli orfani.

Continua

Questo sito Web utilizza i cookie. Continuando a utilizzare questo sito Web, si presta il proprio consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni sulle modalità di utilizzo e di gestione dei cookie, è possibile leggere l'informativa sui cookies.